giovedì 31 gennaio 2008

Tortino con fonduta al gorgonzola

tortino


Canticchio Paul ovunque, sottovoce ma ovunque, anche in luoghi o situazioni in cui gli altri normalmente non cantano.
Non è colpa mia, il fatto è che tutto quello che mi circonda mi riporta alla sua voce, la "vedo" in ogni luogo. Non è difficile, basta una parola in inglese e subito mi viene in mente una strofa, se vedo il sole canto Good Day Sunshine, se qualcuno mi disturba canto Get Out of my Way se sono in difficoltà o devo camminare molto penso a quanto la strada sia "long and winding", se si parla della Scozia canto Mull of Kintyre.
Noi Macca Fans, dopo tanto tempo siamo diventati amici e dunque parliamo di tutto, ma un piccolo spazio per una "citazione" , soprattutto tra amiche, lo troviamo sempre, è divertente e un pò ci distoglie dai pensieri. Un esempio: "Mi sono svegliata presto oggi" e Manu risponde: "Anch'io", a questo punto magari aggiungiamo qualcosa del tipo: "Chissà lui a che ora si sveglia la mattina..." oppure "Chissà cosa mangia a colazione..." e via di seguito, tutte le scuse sono buone per farlo stare tra noi.
Per quanto riguarda il cibo sappiamo che ama la frutta, che il suo piatto preferito è l'arrosto vegetariano con verdure e patate al forno. Infine l'abbiamo visto bere l'English breakfast tea con il latte, come me e Manu, ma non so se abbiamo altro in comune (?).
Tornando al mio tortino, mi ricordo che mentre lo mettevo nel piatto ho pensato: "Però, com'è soffice. Anzi, com'è soft". E da lì il passo è un pò forzato ma inevitabile: soft porta a softness, softness porta a A Certain Softness. Durante la scorsa settimana l'ho ascoltata almeno 3 o 4 volte al giorno e quando non l'ho potuta ascoltare, ça va sans dire, me la sono cantata!
Ma che vita sarebbe la mia senza Chaos and Creation in the Backyard? Per fortuna non lo so :))
Insomma Paul è anche un gioco ma è vero che al di là di questo gioco da adolescenti, sebbene non lo siamo, c'è qualcosa che non ha niente di ridicolo, c'è una passione e una stima infinita per un uomo che non ha mai trascurato chi lo segue da anni come me, che lavora con la stessa intensità e impegno di sempre e che non smette mai di sorprendermi: lui è unico.

Ingredienti: 400 gr di broccoli 2,5 dl di latte 40 gr di farina 2 uova basilico 80gr di gorgonzola 20 gr di fecola di patate 2 dl di latte

Lessare i broccoli e nel frattempo scaldare il latte con la farina per farlo addensare. lasciare raffreddare e versare tutto nel mixer con le uova, il basilico e il sale. Suddividere il composto negli stampini di alluminio e cuocere in forno a 160° per circa 45 min. Sciogliere il gorgonzola con il latte in un pentolino a fuoco basso, quindi aggiungere la fecola e mescolare ancora per qualche minuto. Lasciare raffreddare per 20 min o fino a che la crema abbia raggiunto la consistenza che preferite, la mia è troppo liquida, avevo fretta di fare le foto e la giusta consistenza l'ho ottenuta solo quando ormai era ora di pranzare!


For Liverpuddlians and English speaking people everywhere …


Veggie Flan with Cheese Fondue

I sing Paul's songs everywhere I go, sottovoce but constantly, even in places and situations in which people don't normally sing.
It's not my fault. It's just that everything around me makes me think of his voice. I "see" it everywhere. It's not difficult. All it takes is a word in English (not my mother tongue) to set me off. Indeed, song lyrics are constantly springing into mind: when I see the sun, I sing Good Day Sunshine; when somebody is bothering me, I sing Get Out of my Way; when I'm in trouble or have to walk a lot, I think of a long and winding road; whenever Scotland is mentioned, I sing Mull of Kintyre.
We Maccafans have long since become friends and consequently talk about many different things. Yet even when we are not talking about music, there is always room for a "mention". It’s something which makes us laugh, something which distracts us. If I call Manu and our conversation turns to the fact that "I got up early this morning", she will reply "Me too" and at that point we might say something like "Who knows what time he gets up in the morning" or "What does he have for breakfast?" and so on. Every excuse is a good one for welcoming him into our lives.
As far as food is concerned, we know he likes fruit and that his favourite dish is vegetarian roast with potatoes and vegetables. Furthermore, we have seen him drink English breakfast tea with milk - both Manu and I do – although I don't know if we have anything else in common.
Returning to my veggie flan, while I was putting the flan onto the serving plate I remember thinking: " It's so soft!" The next step was inevitable: soft – softness - A Certain Softness. Over the last week I have listened to this song 3 or 4 times a day. When I couldn't listen to it, ça va sans dire, I sang it!
What would my life be like without Chaos and Creation in the Backyard? Luckily I don't know :)).
Well, Paul is also a source of entertainment. I adore him like teenagers, even though I no longer fall into the right age bracket, yet there is nothing ridiculous about my passion, my respect and my esteem for a man who has never neglected fans like me, who has always worked with the same enthusiasm and commitment and who always manages to surprise: there is only one Paul.

Ingredients:

400g cauliflower; 2.5 dl milk; 40g flour; 2 eggs; basil; 80g gorgonzola; 20g potato flour; 2 dl milk

Cook the cauliflower in salted boiling water until tender. Drain and cool. In a saucepan heat the milk and the flour over a low heat. Stir until thickened and then remove from the heat. In a blender or food processor blend the cauliflower, the white sauce, the eggs, the basil and the salt until perfectly smooth. Divide the mixture into muffin tins and bake for 45 min or until a wooden skewer comes out clean.
To make the cheese fondue, melt the cheese together with the milk and the potato flour in a small heavy based saucepan. Cool for about 20 minutes or until the fondue has reached the desired consistency. Mine was too liquid as I was too impatient to take photos of it. Unfortunately for the photo it only reached the right consistency at lunchtime!


2 commenti:

Cris ha detto...

ciao adoro ogni tipo di tortino!!!se poi cè il gorgonzola è l'apoteosi !!!!!ho guardato il tuo blog e lo trovo carino.ti invito a gurdare il mio,e se ti piace,possiamo fare uno scambio link!!!!il mio blog è http://wwwblogdicristian.blogspot.com/ ciao.fammi sapere.!!!

Gian Piero ha detto...

Che vino consiglieresti? :)))
GP